logo

ANTIPASTO DELLA TRADIZIONE – LA VERSIONE ESTIVA

Vi abbiamogià parlato del nostro Antipasto della Tradizione, descrivendo la preparazione della “Minestra e Pizza” e delle “Patate sfruculiate”. Oggi vogliamo parlavi della sua variante estiva.

La tradizione culinaria alta-irpina, ovviamente, affonda le sue origini nella capacità di utilizzare al meglio le materie prime a disposizione durante tutto l’arco dell’anno. L’abilità dei nostri avi di ricreare piatti gustosi da ingredienti umili è stata tramandata fino a noi, ed è questo l’humus alla base dell’Antipasto della Tradizione.

Per prima cosa, non può mancare del pane di Materdomini abbrustolito, condito con l’olio di nostra produzione ed un pizzico di origano.

Uno dei prodotti culinari simbolo di questo periodo, è il fiore di zucca o fiorillo. Questo è l’ingrediente principe del primo antipasto che compone il nostro piatto. La cosiddetta “ciambotta” è un piatto tipico del meridione, e la sua bontà è direttamente proporzionale al numero di varianti esistenti. La nostra “ciambotta” tradizionale è composta ovviamente dai fiori di zucca, dai fagiolini, dalle patate, dalle zucchine, dalle cipolle e dai talli (ossia la parte della pianta della zucchina che resta dopo aver dato i suoi frutti).

Procedendo in senso orario, l’altro famosissimo piatto della tradizione locale ha un nome difficilmente trasponibile in italiano, ed è la cosiddetta “’ngattinata”. Ossia un mix di melanzane, zucchine, peperoni, cipolle e pomodorini. È un antipasto non leggerissimo in quanto tutti gli ingredienti sono fritti ed accompagnati dunque dall’aggiunta di molto olio. Ma la nostra versione prevede anche la possibilità di cuocerli nel forno a vapore: un giusto compromesso tra tradizione e leggerezza.

Ovviamente non può mancare la verdura: al posto della classica minestra di verdure combinate, usiamo della scarola accompagnata dai fagioli con l’occhio tipici delle nostre terre.

L’ultimo componente di questa variante del piatto della tradizione è un antipasto fresco e leggero, l’insalata di patate lesse, fagiolini, pomodorini e cipolle.

Queste sono soltanto alcune delle proposte da poter inserire nella versione estiva. Altre combinazioni possono prevedere la presenza di fiori di zucca impanati e fritti; friarielli saltati in padella con olio extravergine d’oliva ed aglio; oppure dei classici peperoni arrostiti con olio extravergine all’uscita.

L’Antipasto della Tradizione consente di iniziare un servizio con stile e potrete richiederlo appositamente per il vostro menu.

  • Share

Comments are closed.

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy Leggi | Ok
Right Menu Icon