logo

“MASTER OF FOOD – WINE” 2017, CON SLOWFOOD ALTAIRPINIA

Riscoprire il nostro territorio passa anche dalla formazione, ed è per questo che siamo lieti di ospitare il Master of Food – Wine 2017 organizzato da SlowFood Altairpinia.

Il vino fa parte della nostra vita e del nostro lavoro. Forniamo ai nostri ospiti le migliori etichette campane e non, grazie alla professionalità dei nostri Sommelier; e siamo convinti che tutti debbano avere la possibilità di conoscere i segreti di questo straordinario prodotto in cui l’Irpinia eccelle con riconoscimenti non solo nazionali.

Il Master ha la funzione di avvicinare al vino un pubblico ampio ed interessato, focalizzando l’attenzione sui concetti cari a SlowFood del “buono, pulito e giusto”.

foto master

Dotazione Master of Food – Wine (Credits Jyothi A.)

Le lezioni si terranno dal 15 marzo 2017, per 6 mercoledì consecutivi, (15/03, 22/03, 29/03, 5/04, 12/04, 19/04), presso il nostro ristorante (l’orario sarà concordato definitivamente con i partecipanti). I partecipanti riceveranno in dotazione un set di bicchieri da degustazione, una dispensa del “Master of Food – Wine”, un quaderno SF e la Guida Slow Wine 2017; la quota di partecipazione è di € 165,00.

Prima lezione
Terreno, clima, vitigno: i tre elementi che fanno la qualità di un vino.
Cos’è il terroir, aspetti naturali e intervento dell’uomo.
Agricoltura convenzionale, biologica, biodinamica.
Esame organolettico: la vista.
Colore e stato evolutivo di un vino.
Difetti principali di un vino: l’ossidazione.
Degustazione tecnica di alcuni vini.
Seconda lezione
Dalla raccolta dell’uva al vino.
La vinificazione: differenti tecniche di produzione.
Utilizzo della solforosa: benefici e controindicazioni.
Esame organolettico: l’olfatto.
Come si formano i profumi: primari, secondari e terziari.
Difetti principali di un vino: sentore di tappo.
Degustazione tecnica di alcuni vini.
Terza lezione
Maturazione e invecchiamento del vino.
Il ruolo dei tannini e del legno.
Vini dolci e passiti: tecniche di produzione.
Esame organolettico: il gusto.
Armonia ed equilibrio di un vino.
Difetti principali di un vino: la riduzione e la volatile.
Degustazione tecnica di più vini.
Quarta lezione
Vini frizzanti e spumanti: tecniche di produzione e classificazione.
Zone di tradizione.
Come si degusta lo spumante.
Degustazione tecnica di più vini.
Quinta lezione
Classificazione dei vini in Italia e in Europa.
Come leggere l’etichetta.
Cenni sull’abbinamento cibo-vino.
Le temperature di servizio.
La conservazione del vino in cantina.
Degustazione tecnica “alla cieca” di alcuni vini accompagnati da cibi del territorio.
Sesta lezione
Visita a un’azienda vitivinicola selezionata dalla guida Slow Wine.
Percorso in vigna per approfondire gli aspetti naturali e l’intervento dell’uomo nella viticoltura.
Come osservare e valutare la biodiversità.
Spiegazione e verifica “sul campo” di alcune pratiche agricole (convenzionali, biologiche, biodinamiche).
Le tappe principali del percorso che fa l’uva e il vino in cantina.

Per maggiori info e per le prenotazioni, potete consultare questa pagina o contattare il referente Donato al 3396212827.

Noi vi accoglieremo con tutta la nostra passione.

  • Share

Comments are closed.

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy Leggi | Ok
Right Menu Icon